A tavola dopo le feste. 6 regole per rimettersi in forma

R

Rieccoci dopo le feste natalizie con un nuovo anno appena iniziato e tanti buoni propositi da mettere in pratica. Primo fra tutti: mettersi a dieta!

La solita promessa di non esagerare a tavola l’abbiamo fatta tutti, prima delle feste natalizie, e come ogni anno, l’abbiamo dimenticata alla prima forchettata. Meglio mettersi l’anima in pace e pensare a come tornare in forma dopo. In fondo è più facile di quanto si pensi. Basta seguire alcuni piccoli accorgimenti per condurre uno stile di vita sano e un piano alimentare equilibrato.

Ripercorriamo insieme alcuni semplici, ma preziosi, accorgimenti che molti nutrizionisti suggeriscono dopo le feste. L’obiettivo è smaltire l’accumulo di scorie e tossine accumulate a tavola durante i mega pranzi e gli aperitivi con amici e parenti. Dunque, dobbiamo semplicemente disintossicarci e aiutare l’organismo a funzionare come prima, anzi meglio di prima!

Regola numero 1: non digiunare.
Non c’è niente di più sbagliato che saltare i pasti pensando di accelerare i tempi. Al contrario, in questo modo, in realtà, il metabolismo si rallenta e si accumulano più grassi. Bisogna mangiare poco ma spesso, alternando i pasti principali a spuntini leggeri.

Regola numero 2: Elimina alcuni cibi dalla tavola.
Se vuoi sentirti più leggero subito, l’unico rimedio è alleggerire i tuoi pasti consumando alimenti a ridotto contenuto di grassi saturi, come ad esempio le carni rosse, gli insaccati e i formaggi, che appesantiscono fegato e stomaco. Evita anche i cibi in scatola, ricchi di conservanti e additivi, e stai lontano da fritti, dolci e condimenti troppo elaborati come salse, panna o burro.

Regola numero 3: Consuma alimenti sani e ricchi di proprietà positive per il tuo corpo.
Per depurare il tuo organismo fai il pieno di frutta e verdura, ricche di fibre e sali minerali. A pranzo prediligi piatti di cereali integrali, minestre di legumi e pesce azzurro al classico piatto di pasta asciutta! �� L’insalata, gli spinaci, la cicoria e tutte le verdure a foglia verde sono le perfette alleate del tuo apparato digerente, perché ricche di clorofilla, disintossicano dai metalli pesanti, dagli inquinanti e dalle tossine.

Regola numero 4: Attenzione a ciò che bevi.
Elimina le bevande gassate (che aumentano la produzione di succhi gastrici) e quelle alcoliche, come vino e superalcolici (che moltiplicano l’azione dei radicali liberi). Appena sveglio bevi un bel bicchierone d’acqua e succo di limone, per disintossicare l’organismo e stimolare la digestione.

Regola numero 5: Sostituisci olio e condimenti con spezie e aromi naturali.
Cerca di evitare cibi confezionati, pieni di conservanti artificiali, sali e zuccheri. Sostituiscili con prodotti biologici.
Per rendere più gustose le tue pietanze condisci con spezie benefiche come rosmarino, timo, cumino, curcuma e zenzero.
Persino l’aglio e le cipolle sono noti per le loro proprietà depurative.

Regola numero 6: Migliora il tuo stile di vita.
Quando puoi, muoviti a piedi invece che prendere l’auto per fare cento metri. È risaputo che camminare a passo svelto è utile ed efficace: stimola il metabolismo e riduce la ritenzione idrica. Fai le scale invece che usare l’ascensore e cerca di stare quanto più possibile all’aria aperta. Bevi almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e dormi di più. Risposare bene è importante, aiuta a smaltire le tossine e favorisce il benessere generale.

 

Ammettilo, questi pochi consigli non sono difficili da seguire. Vedrai che una volta che avrai iniziato ad applicarli non riuscirai a farne a meno. Il segreto è non privarsi mai del sapore della buona cucina, come le due ricette che ti proponiamo di seguito per iniziare la tua dieta senza grassi ma con tanto gusto.

Riso venere con zucca e funghi cardoncelli.
Preparare il riso venere con zucca e funghi cardoncelli è veramente facilissimo!
Inizia mettendo a cuocere il riso in acqua salata, mentre prepari il condimento. Pulisci bene i funghi e tagliali a tocchetti. Dopo che avrai pulito e tagliato anche la zucca a cubetti, in una padella antiaderente fai rosolare due spicchi d’aglio sbucciati con un po’ di olio d’oliva. Aggiungi anche la cipolla tritata e un rametto di prezzemolo e poi i funghi e la zucca. Condisci con sale e pepe e qualche cucchiaiata di acqua o, meglio, di brodo vegetale. Fai cuocere a fuoco moderato per una decina di minuti. Una volta pronto il condimento, unisci in padella anche il riso e mescola per qualche minuto per far amalgamare i sapori a fuoco vivace.
Adesso puoi servire il tuo riso venere con zucca e funghi ben caldo aggiungendo, a tuo piacimento, una spolverata di prezzemolo tritato.

Petto di pollo con mandorle.
Anche questa prelibatissima ricetta etnica è facile e veloce da preparare. Inizia col tostare le mandorle in una padella fino a che non saranno dorate. Nel frattempo taglia il petto di pollo a listarelle e poi a dadini. Dopo averli impanati in poca farina, soffriggi per qualche minuto con la cipolla sminuzzata e un filo d’olio di semi. Se la gradisci, aggiungi la salsa di soia per insaporire, mescola con le mandorle e porta a cottura il pollo. Ora puoi servirlo con una spolverata di pangrattato e pepe.

Beh, adesso non hai più scuse! Sei pronto per iniziare un piano alimentare corretto, senza però rinunciare gusto e alla creatività. Che aspetti? Vieni a fare tutta la spesa che ti serve per preparare le tue ricette detox.