Sta arrivando la Befana!

, di
&

 “Pare che i Re Magi in visita a Betlemme con i loro doni oro, incenso e mirra avessero chiesto informazioni a una vecchia. La donna non volle uscire dalla sua abitazione per accompagnarli, ma si pentì subito dopo, e per riscattarsi preparò dei dolci e uscì a cercare i Magi. Non trovandoli regalò i suoi dolci ai bambini che incontrava sul suo cammino, sperando di trovare almeno il bambin Gesù tra questi”.

È così che me l’hanno sempre descritta, una strana vecchina che a cavallo di una scopa, vaga di casa in casa nella notte fredda portando regali a tutti i bambini.

L’Epifania è magica, come il Natale, ma vissuta tutti gli anni con un filo di malinconia: la Befana è quella signora che fin da piccoli ci porta via le feste; è quella signora che fin da piccoli vede tutto e decide se siamo stati buoni o cattivi… insomma, diciamolo, lei è quella severa che arriva dopo Babbo Natale e che in fondo ci fa anche un po’ paura!

Eppure, ancora oggi come quando ero bambina, provo ancora l’emozione dell’attesa. La calza appesa al camino, o sull’albero; la letterina scritta e riscritta senza errori; le sere passate alla finestra, col mento appoggiato al davanzale per scrutare qualche movimento nel cielo: una stella che brilla più delle altre e… “ohhh, ho visto la Befana!”.

 

1 • nordicdesign.ca/christmas-inspiration-from-sostrene-grenes/
2 - 3 • anthropologie.com/shop/hygge-knit-stocking
4 • manusmenu.com/carbone-della-befana-sweet-coal

 

Poi finalmente quella notte arriva, lei vola in casa con la sua scopa, legge la letterina e lascia i suoi doni. Io ho bellissimi ricordi, la mia Befana era una creativa. Noci, mandarini, biscottini sgranocchiati (in volo tutta la notte doveva avere davvero fame!), cipolle, poche per fortuna, fave e sempre, anno dopo anno, la risposta alla mia letterina: poche righe scritte su un pezzo di straccio bianco o sul tovagliolo di carta che le lasciavo insieme a una tazza di latte (già che mi mangiava i biscotti, pensavo sempre che inzuppati le piacessero di più!)

Chissà se anche oggi è ancora così… sicuramente una cosa non è cambiata… la paura di ritrovarsi la calza piena di carbone!

 

1 • manusmenu.com/carbone-della-befana-sweet-coal
2 • abita - collezione WMF

 

Povera Befana, ogni anno deve portarne sempre di più, cosa ne dici se l’aiutassimo?

Un po’ per gioco, un po’ per sentirmi ancora bambina, ho trovato su Giallo Zafferano la ricetta perfetta per preparare del dolcissimo carbone da regalare, oltre ai bambini birichini, anche ai tuoi amici più monelli!

Leggila qui.

Per gli strumenti necessari, puoi andare da abita, lì trovi un’intera collezione di utensili da cucina di WMF. Nella foto qui sopra:

• set di 4 ciotole in acciaio: 49,95€

• frusta piatta: 13,95€